La residenza

La residenza durerà un massimo di 10 giorni durante i quali le due città oggetto dello scambio ospiteranno gli artisti scelti, i quali saranno invitati a produrre le loro opere in situ. 

(Un artista francese opererà a Terni, e un artista italiano a Saint-Ouen).

All’artista verrà richiesto di lavorare (produrre) interagendo e/o prendendo spunti dal territorio stesso, creando così interazione con il luogo e gli abitanti della città che lo ospitano.

L’opera o le opere prodotte rimarrà/rimarranno nella città che ospita l’artista.